Università Cattolica del Sacro Cuore

Partnership e Membership

Il Sistema bibliotecario e documentale d'Ateneo collabora con numerosi enti nazionali ed internazionali:


 


IFLA - International Federation of Library Associations and Institutions

la più importante associazione internazionale che rappresenta gli interessi dei servizi bibliotecari e degli utenti, voce mondiale della professione bibliotecaria e documentalista [ > sito web ufficiale].
Nel 2009 il responsabile della biblioteca della sede di Milano,  in rappresentanza del Sistema bibliotecario e documentale d'Ateneo è stato membro del comitato esecutivo del Congresso IFLA 2009 tenutosi a Milano.

[torna a inizio pagina]


AIB - Associazione Italiana Biblioteche

fondata nel 1930, unica associazione generale delle biblioteche in Italia e unica a far parte dell'IFLA. Tra i suoi obiettivi vi sono quelli di promuovere l'organizzazione e lo sviluppo in Italia delle biblioteche e del servizio bibliotecario, rappresentare questo ruolo professionale, nonché promuovere e sostenere una qualificata formazione e attività di aggiornamento [ > sito web ufficiale].

[torna a inizio pagina]


NDLTD - Networked Digital Library of Theses and Dissertations

organizzazione internazionale che promuove l'adozione, la creazione, l'utilizzo, la disseminazione e la conservazione delle tesi in formato elettronico. L'appartenenza a questa organizzazioni offre l'opportunità al Sistema bibliotecario e documentale d'Ateneo di entrare a far parte di un circuito internazionale dedicato alla diffusione delle tesi, attraverso l'archivio istituzionale DocTA (Doctoral Theses Archive) [ > sito web ufficiale].

[torna a inizio pagina]


LIBER - Ligue des Bibliothèques Européennes de Recherche

associazione principale delle biblioteche europee, fondata nel 1971 sotto gli auspici del Consiglio d'Europa, che conta attualmente biblioteche di istutiti di ricerca da più di quaranta Paesi. Si dedica attivamente alla promozione della collaborazione tra tutte le organizzazioni che riuniscono le biblioteche e mantiene stretti contatti, oltre che con le diverse associazioni bibliotecarie nazionali, anche con il Consiglio d'Europa, con la Commissione delle Comunità Europee (CCE) e con l'IFLA [ > sito web ufficiale].

[torna a inizio pagina]


OCLC Research

centro di ricerca dell'organizzazione cooperativa bibliotecaria più ampia del mondo, operante per favorire la diffusione di servizi sempre più evoluti ed efficienti nelle biblioteche di ambito accademico.

La Biblioteca d'Ateneo, prima tra le biblioteche di ricerca dell'Europa meridionale, aderisce dal 2016 alla partnership con altre 170 istituzioni di tutto il mondo, inaugurando la collaborazione con il proprio contributo all'indagine internazionale Digital Visitors and Residents: What Motivates Engagement with the Digital Information Environment?

La partnership consente di esplorare in modo collaborativo con altri enti accademici le opportunità offerte dall'innovazione tecnologica per l'organizzazione dei flussi di lavoro e per l'implementazione degli strumenti, al fine di aggiornare costantemente i servizi bibliotecari a supporto dell'attività didattica e di ricerca sviluppata nell'Ateneo [ > sito web ufficiale].

[torna a inizio pagina]


LOCKSS - Lots of Copies Keep Stuff Safe

iniziativa collettiva internazionale avviata dalla biblioteca dell'Università di Stanford  per promuovere e sviluppare strumenti e metodi semplici e a basso costo per la conservazione delle collezioni digitali delle biblioteche [ > sito web ufficiale]. In particolare, il Sistema bibliotecario e documentale d'Ateneo fa parte dell'Alliance Group di LOCKSS che offre ulteriori vantaggi come:

  • la partecipazione alle attività di sviluppo delle collezioni (inclusa la conoscenza delle informazioni strategiche fornite dagli editori) e il diritto di cooptare i membri del comitato direttivo di LOCKSS, con la relativa possibilità di coinvolgimento nei piani strategici di LOCKSS
  • immediato accesso ai documenti di LOCKSS e alle nuove pre-release del software
  • accesso alla implementazione del software e ai workshops tecnici
  • assistenza tecnica software/hardware
  • assistenza per adattare LOCKSS alle esigenze della propria istituzione

[torna a inizio pagina]


CLOCKSS - Controlled Lots of Copies Keep Stuff Safe

network internazionale senza fini di lucro creato per rispondere all’importante sfida della conservazione nel tempo dei contenuti digitali per la comunità scientifica. Rappresenta – grazie alla partecipazione congiunta di università ed editori accademici – un’evoluzione dell’analogo progetto attivato nel 2004 con LOCKSS (Lots of Copies Keep Stuff Safe).

Il Sistema bibliotecario e documentale d'Ateneo ne è uno dei 12 nodi mondiali (il secondo in Europa), distribuiti nelle principali biblioteche di ricerca che memorizzano e gestiscono i contenuti digitali. Tali contenuti, preservati dal 2006 in un archivio nascosto gestito collettivamente, possono tornare ad essere disponibili in situazioni di particolare emergenza, ripristinando senza spese l'accesso ai titoli sia per i membri di CLOCKSS, sia per i possessori di abbonamenti correnti o antecedenti e per coloro che ne avessero avuto accesso da Internet [ > sito web ufficiale].

Ulteriori informazioni in:

     > Il sapere protetto con un Clockss (CattolicaNews 24/06/2010)

     > L'e-archivio che salva il sapere (in Corriere.it, 4-9/07/2012)

[torna a inizio pagina]


Innovative Interfaces

azienda californiana produttrice dei software gestionali di cui si avvale il Sistema bibliotecario e documentale d'Ateneo  [ > sito web ufficiale].

La conseguente adesione all'Innovative User Group consente:

  • l'accesso online ai materiali e agli atti prodotti in occasione degli incontri annuali
  • la condivisione delle informazioni nella cummunity sul software Millennium
  • la partecipazione attiva al processo di sviluppo e miglioramento del software (Enhancement process)
  • il diritto di voto nell'Enhancement process
  • il servizio di informazione via e-mail con il dettaglio dei servizi e prossimi eventi

[torna a inizio pagina]