Università Cattolica del Sacro Cuore

Regolamento generale

L'utilizzo della Biblioteca è riservato a studenti, docenti, ricercatori e al personale tecnico amministrativo dell'Ateneo.

Gli utenti esterni possono essere ammessi all'uso dei servizi della Biblioteca, per scopi di ricerca e di aggiornamento professionale, previa richiesta di un permesso temporaneo di sola consultazione o con una tessera d'iscrizione (mensile, trimestrale, semestrale, annuale) a pagamento per la consultazione e il prestito. Le condizioni di ammissione all'utilizzo dei servizi della Biblioteca e le tariffe sono stabilite con determinazione del Direttore Amministrativo su proposta della Commissione Biblioteca.

Esistono inoltre varie convenzioni, concordate di volta in volta, con Enti e Associazioni esterne.

Norme comportamentali

La Biblioteca costituisce una preziosa dotazione dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, frutto delle acquisizioni realizzate nel corso di molti anni e patrimonio indispensabile alla attività di ricerca e didattica che si svolgono nell'Ateneo.

È diritto degli utenti accedere, secondo le norme stabilite, alle opere in prestito e in consultazione, usufruendo della collaborazione degli addetti che sono tenuti a un comportamento conforme alla Carta dei Servizi dell'Università Cattolica. È altresì dovere degli utenti usufruire dei servizi offerti nel rispetto delle regole qui sotto indicate, formulate con l'obiettivo di offrire un ambiente di studio confortevole e di conservare nel tempo le opere possedute, così da garantirne l'accessibilità a tutti gli utenti presenti e futuri.

In Biblioteca è prescritto il silenzio e un comportamento rispettoso della persona e delle esigenze degli altri utenti, quindi non è permesso:

  • fumare in tutti i locali, compresi scale e corridoi
  • introdurre borse, cartelle o altri contenitori; tali oggetti devono essere collocati negli appositi armadietti distribuiti in vari punti
  • discutere, anche sottovoce
  • occupare più di un posto
  • studiare in comune
  • servirsi in due o più persone di un medesimo libro
  • sottolineare o evidenziare i libri della Biblioteca o comunque danneggiarli
  • leggere giornali
  • utilizzare telefoni cellulari
  • consumare cibi o bevande
  • disturbare la tranquillità dello studio in qualsiasi modo
  • intrattenersi in discussioni con il personale addetto
  • spostare sedie, tavoli o sedersi in modo improprio

Le sale e i tavoli di lettura sono destinati primariamente alla consultazione del materiale della Biblioteca.

È vietato occupare un posto a sedere per conto di terzi o allontanarsi per un periodo prolungato tenendo occupato il posto; in caso di assenza prolungata (oltre i 30 minuti) il personale della Biblioteca è autorizzato a liberare il posto a sedere a favore di altri utenti.

Al fine di prevenire l'occupazione impropria dei posti a sedere, la Biblioteca si riserva la facoltà di effettuare verifiche periodiche sul reale utilizzo del posto.

Per introdurre e utilizzare apparecchiature multimediali e di altro tipo è obbligatoria l'autorizzazione del personale addetto.

Chiunque trasgredisca le norme dettate dal presente Regolamento o comunque turbi la quiete e il funzionamento della Biblioteca può essere escluso, temporaneamente o definitivamente, dalla frequenza della medesima.

Tutti i servizi, le modalità di accesso alla Biblioteca, gli indirizzi e gli orari di apertura sono consultabili nel presente sito web della Biblioteca di Milano.

Regolamento ufficiale (56,41 KB)