Università Cattolica del Sacro Cuore

Prestito e consultazione

Possono accedere al servizio:

  • i docenti, i ricercatori, gli studenti e il personale tecnico-amministrativo dell'Ateneo
  • altri utenti esterni che per scopi di ricerca e aggiornamento professionale necessitano di opere possedute dalla Biblioteca, se dotati di un permesso di consultazione o di una tessera d'iscrizione rilasciati dal Bibliopoint

La richiesta

Le opere devono essere ricercate tramite il Catalogo d'Ateneo (OPAC), utilizzando i terminali disponibili nella sala della Biblioteca centrale e nelle Biblioteche di sezione, oppure qualunque dispositivo personale con connessione internet.

Il Catalogo d'Ateneo (OPAC) contiene le schede bibliografiche di tutte le opere possedute dal Sistema bibliotecario e documentale d'Ateneo (ovvero, dalle biblioteche delle diverse sedi UCSC: Milano, Brescia, Piacenza e Cremona, Roma). Ciascuna scheda bibliografica riporta:

  • la descrizione generale dell'opera
  • il luogo in cui essa è collocata (sede e biblioteca, deposito o altro luogo che la conserva)
  • la segnatura di collocazione
  • la disponibilità (ovvero, se è possibile richiederla in prestito oppure solo in consultazione)
  • il pulsante "Richiedi", per avviare la procedura di richiesta tramite autenticazione con l'account nominale d'Ateneo (ovvero inserendo le medesime credenziali personali abitualmente utilizzate per altri servizi on-line dell'Ateneo come iCatt, Pagina Personale Docente, Blackboard, Intranet d'Ateneo)

Nel caso la scheda contenga la dicitura "SCAFFALE APERTO - Consultazione in loco", l'opera non può essere richiesta in prestito, ma solo consultata in giornata recandosi di persona presso la biblioteca che la conserva.

La quantità dei volumi che possono essere richiesti varia secondo la categoria degli utenti:

Categoria Prestiti Comsultazioni
   Professore Iª e IIª fascia, Ricercatore 15 x 60 giorni 15
   Docente 10 x 30 giorni 10
   Studente UCSC 8 x 30 giorni 10
   Esterno 6 x 30 giorni 8
   Enti convenzionati 6 x 30 giorni 8
   Esterno temporaneo 4 x 1 giorno 4
   Personale tecnico-amministrativo 10 x 30 giorni 10
   Tessera onoraria 15 x 60 giorni 15

I dvd conservati in Mediateca possono essere richiesti in prestito con le seguenti modalità:

  • studenti = prestito di 1 giorno
  • docenti = prestito per un massimo di 3-5 giorni

Il ritiro

I volumi sono ritirabili presso il banco di distribuzione della biblioteca indicata nel Catalogo d'Ateneo (OPAC), dopo circa 20 minuti dall'inoltro della richiesta, restandovi disponibili per un totale di 5 giorni (il giorno della richiesta e i 4 giorni successivi).

I volumi conservati nel Deposito centrale sono ritirabili:

  • in giornata, se richiesti entro le ore 18
  • il giorno successivo, se richiesti dopo le 18

Il prestito è personale, tuttavia il ritiro dei volumi può essere effettuato da persona diversa dal richiedente. L'incaricato del ritiro deve presentare:

  • un proprio documento d'identità valido e munito di fotografia
  • il tesserino universitario (o il documento di ammissione ai servizi della Biblioteca) del richiedente
  • la delega scritta e firmata dal richiedente (che sarà trattenuta e archiviata dal personale addetto al servizio)

La riconsegna

L'utente è tenuto a riconsegnare i volumi ricevuti:

  • entro 30 giorni, se si tratta di opere disponibili al prestito a domicilio
  • il giorno stesso, entro l'ora di chiusura della biblioteca che li conserva, se si tratta di opere disponibili per la sola consultazione in sede

Le date di scadenza dei prestiti in corso possono essere controllate in ogni momento all'interno della pagina personale My Library.

È inoltre possibile ottenere una proroga per 15 giorni dei volumi già ricevuti in prestito, se per essi non sono già prevenute alla Biblioteca prenotazioni da altri utenti. La proroga va richiesta nei 5 giorni prima della scadenza del prestito già in corso, tramite My Library, via e-mail o telefonicamente.

Il ritardo nella riconsegna di ogni volume comporta una sospensione dai servizi.

L'utente che restituisca un volume danneggiato è tenuto a sostituirlo con un altro esemplare integro della stessa edizione; qualora ciò non fosse possibile, è tenuto al rimborso di una somma di denaro pari al valore corrente del volume.

Tipologie di opere escluse dal prestito

Sono consultabili nella giornata (salvo specifiche restrizioni), ma esclusi dal prestito:

  • i periodici
  • le opere di consultazione
  • le opere pubblicate precedentemente all'anno 1950
  • le opere rare e di pregio
  • i volumi in folio
  • le edizioni nazionali dei classici
  • le opere collocate nella Sala di consultazione "Giuseppe Billanovich" e nelle biblioteche di sezione presso gli Istituti
  • le opere appartenenti a fondi e biblioteche speciali
  • le tesi UCSC

Prestito intersede

Il servizio permette agli utenti della Biblioteca di Milano di richiedere materiale conservato presso le biblioteche delle altre sedi UCSC (Brescia, Piacenza e Cremona, Roma), ed è riservato esclusivamente a docenti, studenti e personale tecnico-amministrativo UCSC:

     > Prestito intersede